eventi

Heidelberg non parteciperà a drupa 2021

L’innovazione tecnologica è sempre più veloce. I modelli di business digitali si impongono e cambiano molto in fretta e vengono costantemente aggiornati per allinearsi alle specifiche esigenze dei clienti, momento per momento. Oggi è quindi necessario essere informati sulle ultime tendenze in modo rapido, flessibile e continuo. Lo sa molto bene Heidelberg, e per questo l’azienda ha deciso che si concentrerà sull’offerta di nuove opzioni digitali per presentare prodotti e innovazioni.

In particolare, Heidelberg punta sull’innovazione nel settore del packaging come mercato in crescita, un’interconnessione completa dei processi di stampa end-to-end da vedere dal vivo per la prima volta. Il calcio d’inizio sarà dato con la “Settimana dell’innovazione” dal 19 al 23 ottobre 2020. Con lo slogan “Unfold your potential”, Heidelberg presenterà una serie di innovazioni di prodotto che si concentreranno sul packaging e sul commerciale, tra cui la stampa autonoma, soluzioni end-to-end, Smart Print Shop e Push-to-Stop.

La settimana dell’innovazione si svolgerà tramite livestream e in presenza presso la sede di Wiesloch/Walldorf. Heidelberg ha già avuto esperienze positive di utilizzo dei canali digitali nella presentazione delle innovazioni previste per la drupa di quest’anno.

“Investiremo di più in nuovi concetti di fiera virtuale per garantire una comunicazione più stretta e individuale con i clienti, nonché in eventi regionali nei nostri mercati in crescita. Questo significa che saremo in grado di allinearci costantemente alle aspettative dei nostri clienti”, spiega Rainer Hundsdörfer, CEO di Heidelberg. “La Settimana dell’innovazione ci permetterà di comunicare con i nostri clienti il prima possibile”.

Il dialogo continuerà a essere al centro dell’attenzione presso gli esclusivi Print Media Center di Wiesloch/Walldorf, Atlanta, Shanghai, San Paolo e Tokyo, dove l’azienda continuerà a confrontarsi con le esigenze specifiche dei clienti sul posto. Presso i centri Heidelberg offre a tutti i suoi clienti un contatto diretto e specifico per il mercato con dimostrazioni di prodotti e soluzioni, una moltitudine di possibilità di comunicazione con gli specialisti delle applicazioni e corsi di formazione completi. I Print Media Center sono già diventati sedi consolidate che consentono ai clienti di assistere a dimostrazioni dal vivo e di convalidare gli investimenti. Heidelberg accoglie generalmente diverse migliaia di clienti ogni anno nei propri spazi dimostrativi in tutto il mondo.

La pandemia dovuta al Covid-19 ha accelerato il passaggio verso eventi digitali e locali. Anche se non c’è modo di sapere quale sarà l’impatto l’anno prossimo, Heidelberg ha dovuto prendere una decisione ora. L’azienda ha quindi deciso di non partecipare alle fiere internazionali del prossimo anno e quindi non parteciperà a drupa. Nel 2021, infatti, drupa sarà un evento molto diverso: le restrizioni di viaggio a livello mondiale e le norme igieniche significano una notevole riduzione dei visitatori e dei vincoli di comunicazione. Le tradizionali fiere internazionali con stand e padiglioni affollati saranno molto probabilmente difficili da realizzare e perderanno probabilmente il loro status di eventi di incontro globale per clienti e produttori. In qualità di partner di lunga data di drupa, Heidelberg fa sapere che continuerà a offrire la sua esperienza per adeguare i concetti fieristici futuri alle nuove possibilità digitali e alle esigenze dei clienti.


Formazione Promo No strilli_Tavola disegno 1 copia

Resta aggiornato sulle news dal mercato e non perdere gli approfondimenti tecnici del settore della stampa e della comunicazione visiva.

Approfitta della promozione, abbonati alla versione digitale a soli 4,99 euro.

   Abbonati cliccando QUI!   

2 Commenti

  1. Prendiamo atto della sofferta decisione di Heidelberg.
    Purtroppo l’attuale situazione impone a tutti scelte dolorose destinate a modificare le nostre consolidate abitudini.
    Ritengo comunque che il marchio Heidelberg tornerà a primeggiare come è stato sino ad oggi.
    Ci sembra ieri quando appena entrati nel mondo del lavoro del nostro settore il solo nome che circolava era quello tedesco.
    Ci auguriamo che la voglia di rischiare e di mettersi ancora una volta in gioco non sia penalizzata dall’attuale crisi di liquidità e dalle inadeguate azioni a livello nazionale ed europeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here