in diretta da drupa

La collaborazione con Presstek LLC dimostra l’approccio strategico al business di Goss

A drupa 2016, Goss International ha divulgato ulteriori dettagli sul proprio approccio strategico alle partnership, confermato da una nuova collaborazione con Presstek LLC, azienda produttrice di attrezzature per la stampa offset.

Le aziende stanno collaborando fra loro per fornire una potente combinazione di sistemi di imaging CTP (Computer-to-Plate), lastre ecocompatibili, rotative, assistenza e supporto, rivolte nello specifico ai mercati della stampa commerciale e di quotidiani.

«Il settore sta cambiando e sia i clienti sia i fornitori hanno bisogno di una mentalità innovativa,» spiega Mohit Uberoi, Amministratore Delegato di Goss. «Per soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti e restare all’avanguardia nel settore, dobbiamo pensare fuori dagli schemi tradizionali e fare in modo che il nostro portafoglio di prodotti e i nostri servizi continuino a fornire soluzioni dinamiche e innovative. Tuttavia, non è nostra intenzione reinventare la ruota. Desideriamo utilizzare i punti di forza e il know-how di aziende per le quali un approccio basato su partnership risulterebbe di comune vantaggio e, cosa ancor più importante, fornire ai nostri clienti la soluzione ottimale. Questa strategia è alla base della nostra collaborazione di lunga data con ContiWeb e le aziende partner, che insieme forniscono sistemi ausiliari leader di mercato, nonché dei recenti accordi con DG Press Services, Dovak Industrial Services e ora con Presstek.»

Goss ha inoltre annunciato il lancio della tecnologia di Controllo a Barre Cromatiche Incorporato

Questa innovazione permette ai converter di packaging di incorporare la barra cromatica, utilizzata per controllare colore, registro e inchiostro del substrato stampato, nell’immagine riportata nel design di un’etichetta o di un imballaggio.

«Normalmente, le barre cromatiche richiedono uno spazio ben definito sul substrato,» spiega Peter Walczak, direttore gestione produzione presso Goss. «Tale sezione chiaramente definita richiede poi un ulteriore passaggio nel processo di produzione per la sua rimozione, oppure viene lasciata sul prodotto finito e questo può incidere sul design. Ciò ha costituito un ostacolo per numerosi converter che altrimenti avrebbero scelto l’offset a bobina, visti tutti i vantaggi in termini di qualità e produttività che questa metodologia di stampa è in grado di offrire. Con il nostro nuovo controllo a barre cromatiche incorporato, invece, questo problema è stato eliminato.»

Per rendere possibile questa soluzione, Goss ha messo a punto la più piccola barra cromatica disponibile sia per il controllo del colore che per quello del registro. Fra una sezione e l’altra della barra cromatica viene stampata un immagine, che va a riempire lo spazio fra ciascuna barra riducendone quindi l’impatto sul design del prodotto finito.

«Questa tecnologia è davvero innovativa e creerà nuove opportunità, per i clienti esistenti, di semplificare la produzione e di offrire prodotti con un valore aggiunto ancora più alto. Aprirà inoltre le porte a molti altri potenziali clienti già convinti dai vantaggi dell’offset a bobina per la produzione di packaging,» aggiunge Walczak.

 

Goss_drupa

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here