Automazione a bordo macchina

ACM SpA investe nell’automazione di Q.I. Press Controls

La rotativa KBA Compacta 618 per qui Qipc ha fornito il nuovo sistema di automazione.
La rotativa KBA Compacta 618 per qui Qipc ha fornito il nuovo sistema di automazione.
La rotativa KBA Compacta 618 per qui Qipc ha fornito il nuovo sistema di automazione.
La rotativa KBA Compacta 618 per qui Qipc ha fornito il nuovo sistema di automazione.

ACM SpA, un’azienda grafica italiana, ha deciso di investire nel sistema IDS-3D per il controllo della densità d’inchiostro e nel sistema mRC-3D per il controllo del registro colore e di taglio. Le due aziende sono entrate in contatto a drupa.

La società, con sede a Torre del Greco ai piedi del Vesuvio, desiderava dotarsi di un nuovo sistema di automazione per la propria rotativa KBA Compacta 618 di recente acquisizione. «Prima di drupa i contatti tra le nostre aziende erano pressoché inesistenti. Ci ha presentati KBA in occasione di questo importante appuntamento a Düsseldorf», ha spiegato Jaco Bleijenberg, Direttore Vendite internazionali e Marketing di Qipc, QI Press Controls. «Inizialmente, ACM SpA era interessata solo al controllo completamente automatico del colore, ma siamo riusciti a convincerla dei vantaggi offerti da un pacchetto nuovo completo, con anche il controllo automatico dei registri colore e di taglio».

Giuseppe Gentile, General Manager di ACM SpA, spiega per quale motivo la sua azienda è stata attratta così fortemente in questi sistemi. «Avevamo bisogno dei sistemi di Qipc perché, lavorando con la nostra nuova macchina da stampa, questi ci avrebbero aiutato ad accedere a nuovi mercati. Con questi sistemi siamo in grado di fornire ai nostri clienti un prodotto finito di qualità migliore.»

L’azienda italiana a conduzione familiare punta inoltre a sviluppare una partnership con una società leader nel settore dell’automazione per l’industria della stampa. «Penso che siamo una combinazione vincente», commenta Giuseppe Gentile. «Qipc è conosciuta in tutto il mondo per i propri sistemi, che sono stati scelti da molte grandi aziende. In generale, la nostra esperienza con i fornitori olandesi dimostra che sono partner scrupolosi e premurosi per quanto riguarda i loro rapporti commerciali».

Tutti questi fattori hanno portato ACM SpA a optare per Qipc. «Abbiamo riflettuto a lungo e intensamente», continua Giuseppe Gentile. «Da ultimo, abbiamo visto in Qipc una società giovane e dinamica, con una mentalità proiettata al futuro, come la nostra. Guardando al futuro, siamo convinti di aver fatto un investimento fantastico che forma la base solida per una forte partnership strategica».

Saranno installate complessivamente cinque telecamere mRC-3D per il registro colore e il controllo del registro di taglio e due telecamere IDS-3D per il controllo della densità d’inchiostro.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here