Processo produttivo

    Le lastre senza sviluppo Kodak Sonora registrano un aumento del 50% nel 2015 in termini di volume

    Kodak_Sonora plateI clienti di tutto il mondo si sono resi conto dei benefici economici e ambientali delle lastre Sonora, che forniscono le funzionalità di stampa e la produttività delle lastre tradizionali, senza sviluppo e chimici. Kodak prevede un’ulteriore crescita costante in tutto il mondo dopo l’annuncio a drupa 2016 delle nuove lastre Sonora adatte per la stampa UV. Progettate per soddisfare le rigorose esigenze delle applicazioni di stampa UV sempre più utilizzate dagli stampatori di imballaggi e commerciali, l’aggiunta al portafoglio delle lastre Sonora consentirà agli stampatori di sfruttare il set esteso di opportunità connesse con tecnologia UV, comprese flessibilità e durata, elevata qualità di stampa e tempi di asciugatura più rapidi. Mentre le lastre senza sviluppo sono più strettamente associate alle applicazioni a foglio, i clienti Kodak stanno segnalando vantaggi significativi riguardanti l’uso delle lastre Sonora in modi nuovi e innovativi. Questi includono applicazioni a bobina, dove le lastre Sonora sono adatte per tirature fino a 200.000 copie, applicazioni di grande formato (VLF), tra cui manifesti e insegne stampate. Le lastre Sonora sono anche adatte alle applicazioni di imballaggi per un massimo di 50.000 copie con stampa offset e fino a 10.000 copie per tirature bervi con stampa UV. Attualmente gli impianti di produzione delle lastre Sonora si trovano negli Stati Uniti, Europa e Cina: più di 3.000 clienti in tutto il mondo stanno sfruttando i vantaggi di fornitura, supporto e servizio clienti più veloci.

    «Eliminando le sviluppatrici, abbiamo migliorato l’efficienza dei nostri flussi di lavoro di prestampa. Il passaggio alle lastre Sonora XP ha migliorato la stabilità e la qualità della produzione di lastre in quanto fluttuazioni nei processi chimici sono ormai un ricordo del passato. Il cambiamento dimostra anche che il nostro processo di produzione è davvero ecologico. Il processo di produzione delle lastre non ha più bisogno di consumare energia elettrica per lo sviluppo, il risciacquo, la rigenerazione e le gomme, e non abbiamo più necessità di smaltire sostanze chimiche o di pulire la sviluppatrice». Gerhard Aichhorn, proprietario e manager, Samson Druck GmbH (Austria), e utilizzatore delle lastre Sonora.

    Anche Michele Colasanto, CEO di Qualiprinters (Italia), dice :«Le lastre senza chimici Kodak Sonora stanno producendo un notevole risparmio energetico e ci permettono di tagliare i costi di manutenzione, il tutto senza conseguenze sulla lunghezza delle tirature o la qualità di stampa. E, eliminando sviluppatrici e chimici, abbiamo un processo di prestampa più snello e soprattutto credo che nella nostra sala stampa la qualità dell’aria non potrebbe essere migliore! Questi benefici sono non solo molto importante per noi, ma anche per i nostri clienti, e grazie a Kodak, siamo stati in grado di prendere l’iniziativa rispetto ai nostri concorrenti per avviare l’adozione del processo di prestampa del futuro.»

    Oltreoceano sono d’accordo… «La lastra Kodak Sonora ha un buon senso degli affari. Si elimina la gestione e lo sviluppo delle lastre, ma si elimina anche il tempo necessario per queste operazioni. Oggi ci aiuta a stampare meglio di quanto non abbiamo mai stampato.» Jim Tomblinson, Vice Presidente delle Operazioni presso Litho Modern (Jefferson City, Missouri, USA).

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here