Viscom

Le novità Zund guardano alla massima automazione, integrazione e alla gestione intelligente dei processi

I plotter multifunzione Zund tornano a Viscom con tante novità in anteprima mondiale e italiana.

In mostra a Viscom i plotter multifunzione Zund, sistemi ulteriormente potenziati con l’aggiunta di nuovi software e attrezzature che mantengono la promessa di una maggiore redditività a fronte di una riduzione dei tempi e dei costi di produzione. Abbattono qualsiasi ostacolo di riconfigurazione, adattandosi alle esigenze del cliente prima, durante e dopo l’acquisto e salvaguardando nel tempo il valore dell’investimento.

«Le tante novità che presenteremo quest’anno in fiera sono anche il frutto delle segnalazioni che abbiamo raccolto dai nostri clienti» commenta Gianluca Bondioli, Responsabile commerciale di ZundLAB. «La presenza sul territorio ci consente, infatti, di avere un osservatorio privilegiato del mercato italiano» aggiunge Matteo Redaelli, Amministratore delegato di Logics Sistemi. Ed è da qui che vengono trasmesse all’R&D svizzero molte indicazioni utili per lo studio di nuove soluzioni che per Zund si traducono in perfetta integrazione hardware/software, opzioni che riducono l’intervento manuale dell’operatore, miglioramento dei processi anche in combinazione con altre tecnologie già presenti in azienda con un conseguente aumento della competitività.

Innovazioni per la massima automazione

In mostra allo stand Zund (Padiglione 9, stand H21/H29) i sistemi G3 3XL-1600 e S3 M-1600 ciascuno dei quali presenterà diverse novità. Per la prima volta in assoluto, sarà possibile vedere in azione lo Sheet Feeder montato su S3. Un’anteprima mondiale pensata appositamente per chi lavora a foglio: operatori della stampa offset e digitale, ma anche serigrafie. Funzioni inedite anche per G3 che sarà dotato di Center Winder, lo sbobinatore motorizzato specifico per tessuti e materiali flessibili ed elastici. Con luce di 3,2 metri, G3 3XL-1600 è già stato scelto da vari clienti italiani (tra cui Alfa Teloni, Samor, Pixartprinting, Tic Tac, Topcolor e UPM Modena), ma mai mostrato in azione in occasione di un evento fieristico.

Center Winder, lo sbobinatore motorizzato specifico per tessuti e materiali flessibili ed elastici.

Novità sul fronte software

Per la prima volta in Italia dopo la preview a Fespa 2013, il nuovo Zund Design Center. Un plug-in di Adobe Illustrator (PC e Mac) che permette di creare in modo rapido e intuitivo materiali POP, packaging e oggetti tridimensionali, partendo dagli innumerevoli modelli parametrici disponibili in libreria. Di grande utilità la funzione di esportazione del modello 3D in PDF per la visualizzazione e la presentazione del progetto. Anteprima italiana anche per Zund Cut Center 2.1 che si è aggiudicato il premio EDP come «Best Workflow Management Solution» dopo anni di sviluppo a stretto contatto con i maggiori clienti di tutto il mondo. Tra i suoi plus: nuove funzioni che forniscono statistiche relative ai lavori da eseguire; stima dei tempi di esecuzione; Batch Production per l’accorpamento dei file e la lavorazione in sequenza di soggetti diversi; notifica via e-mail che avvisa l’operatore dello stato di avanzamento dei lavori. Altro grande vantaggio la possibilità di lavorare su base server, ottimizzando la produzione in ambienti multi-cutter.

Nuovi utensili

In anteprima anche l’utensile EOT 250 di ultima generazione. Disponibile dal primo trimestre 2014, la nuova lama oscillante elettrica permetterà di lavorare materiali fino a 16 mm con velocità fino a tre volte superiore all’attuale. Inoltre, il nuovo V-Cut per S3 e il dual-routing, la doppia fresa per l’esecuzione in contemporanea delle operazioni di taglio e lucidatura, o incisione e taglio.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here